Agrigento, guarisce da gravissime patologie: scrive ai medici che l’hanno salvato

Un paziente quarantenne ha voluto destinare una lettera di ringraziamento e di elogio ai medici del “San Giovanni di Dio” di Agrigento che l’hanno salvato da gravissime patologie.

Il percorso di cura è stato lungo ed impegnativo ma gli ha permesso di fronteggiare con successo due patologie sistemiche rare ed estremamente gravi.

La lettera è stata indirizzata ai medici del reparto di nefrologia.

Come riporta Grandangolo, il paziente è stato «sottoposto a plasmaferesi, la procedura attraverso cui il plasma del paziente viene sostituito con quello appartenente a donatori sani, a cure con farmaci biologici e a CRRT/CVVH, una forma molto sofisticata di terapia sostitutiva extracorporea, il paziente ha superato l’insufficienza renale acuta provocata da vasculite ANCA correlata complicata da “sindrome emolitico-uremica atipica” e da sepsi».

Foto articolo: Grandangolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.