Bari, Piantiamo La Salute, su iniziativa dell’Associazione CFU Italia

In vista della Giornata mondiale della Fibromialgia e MCS, che si celebra il 12 maggio di ogni anno, domani, martedì 10 maggio, su iniziativa dell’associazione CFU – Comitato fibromialgici uniti Italia odv in collaborazione con l’associazione  VAS – Verdi ambiente e società onlus e  con il Comando Unità forestali, ambientali e agroalimentari dei Carabinieri, si terrà l’iniziativa “Piantiamo la salute!”. Le tre organizzazioni promotrici hanno infatti deciso di unire le proprie forze e i propri intenti perché migliorare il nostro ambiente ha una ricaduta positiva sulle malattie ambientali. Regalare un albero significa regalare ossigeno, contribuire a rinverdire il pianeta, fornire vita e spazi in cui vivere a molte creature viventi, donando un simbolo di rinascita e di rinnovamento. Per questo, alle ore 10.30 di domani, un giovane albero di roverella, donato dal nucleo dei Carabinieri forestali di Martina Franca, sarà piantato nello spazio verde in via Santi Cirillo e Metodio, a Poggiofranco, in omaggio a tutti i malati di fibromialgia. La piantumazione dell’albero, simbolo di vita, avverrà alla presenza degli assessori comunali all’Ambiente, Pietro Petruzzelli, e alle Culture, Ines Pierucci, del presidente del Municipio II Gianlucio Smaldone, della referente CFU Puglia Ilaria Stallone e dei rappresentanti del reparto Carabinieri Biodiversità di Martina Franca. “Piantiamo la salute!” è un’iniziativa nazionale che si svolgerà inizialmente in tutti i capoluoghi di regione per poi diventare un progetto permanente. In ogni capoluogo verrà messo a dimora un albero scelto dall’amministrazione comunale come segno concreto di come i comportamenti positivi vadano “coltivati”. CFU Italia è un’associazione che opera attraverso attività di volontariato inteso come espressione di partecipazione e pluralismo, ispirandosi ai principi della solidarietà umana. Si prefigge lo scopo di rappresentare e tutelare gli interessi morali e materiali dei soggetti affetti da Sindrome Fibromialgica, CFS/ME (Sindrome da Fatica Cronica), MCS (Sensibilità Chimica Multipla), EHS (Elettrosensibilitá). Lo scopo dell’associazione è quello di promuovere attività mirate all’informazione e all’ottenimento del riconoscimento istituzionale della Sindrome Fibromialgica, CFS/ME, MCS e EHS tra le malattie croniche e invalidanti. L’associazione intende, inoltre, promuovere ogni tipo di iniziativa atta a migliorare le condizioni di vita, l’assistenza e la cura delle persone affette da queste patologie e delle loro famiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.