Crisi di Governo, in corso la seconda giornata di consultazioni: ecco le intenzioni

Poco fa, alle 10 per l’esattezza, è iniziata la seconda giornata di consultazioni al Quirinale. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella oggi vede i partiti maggiori: ecco il programma.

10.00 Fratelli d’Italia con a capo Giorgia Meloni;

11.00 Pd guidato dal segretario Nicola Zingaretti;

12.00 Forza Italia con Silvio Berlusconi;

16.00 Lega, con a capo Matteo Salvini;

17.00 M5s, guidato da Luigi Di Maio.

Pare che, dopo le consultazioni, convocherà i gruppi cinquestelle di Camera e Senato per fare il punto sulla strategia da seguire.

Ieri il presidente Mattarella ha invitato i partiti a “fare presto” per un esecutivo politico, allo scopo di evitare l’esercizio provvisorio.

Si spera che già domani sera potrebbe comunicare l’esito dei colloqui. Tra i gruppi sentiti nella prima giornata di consultazioni: Autonomie, gruppi Misti di Camera e Senato e Leu.

L’intenzione è quella di evitare il voto in autunno, appoggiando un governo di legislatura M5s-Pd. Il partito guidato da Zingaretti ha aperto la trattativa con il Movimento, elencando cinque punti per iniziare a discutere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.