Giovane 20enne muore sotto il treno, i passanti lo deridono: “Che cretino”

Oltre ad una tragedia, come quella capitata ad un ragazzo appena 20enne, travolto da un treno a un passaggio a livello, si viene a conoscenza di un dettaglio raccapricciante.

Il fatto che ha scosso la comunità di Castelfiorentino (Firenze), dove si è consumata la tragedia, e dell’Italia intera, riguarda un gruppo di testimoni oculari che hanno assistito a quei momenti drammatici e, piuttosto che inorridirsi e prestare soccorso al ragazzo, pare che si siano limitati a deriderlo.

Qualcun’altro ha dichiarato di sentire uscire dalla loro bocca anche frasi del tipo “Che cretino”, in riferimento al giovane 20enne.

Il primo cittadino tra l’altro ha dichiarato: «Questa esternazione di Francesco, ragazzo dai valori ferrei, non può che trovarmi d’accordo, quanto meno nella riflessione. Ma davvero siamo arrivati al punto di ridere di una disgrazia così? Recuperiamo la nostra umanità, gente. Così facciamo abbastanza schifo».

Foto articolo: immagine di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.