I mozziconi di sigaretta inquinano più della plastica e decimano uccelli, pesci e tartarughe

Messa al bando la plastica e considerata la rivoluzione industriale nella sua produzione che adesso mette sul mercato prodotti green, per i mozziconi di sigaretta c’è molta strada da fare.

Eppure le cicche sono al primo posto tra i rifiuti inquinanti prodotti dall’uomo (secondo l’ultimo rapporto di Nbc News, ndr) e non esiste una vera e propria regolamentazione per il loro smaltimento.

Ed è proprio sullo smaltimento che casca l’asino perché la maggior parte delle sigarette prodotte è composta da un filtro di acetato di cellulosa che ci mette più di dieci anni per decomporsi.

Per finire, ma non meno importante, c’è da considerare il fatto che molti resti vengono ritrovati nello stomaco di uccelli, pesci e tartarughe e sono una delle cause principali della loro morte.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.