Infarto in Galleria, in pochi minuti il panico

Alle 17.40 di oggi pomeriggio quella che doveva essere una normale passeggiata si è trasformata in poco tempo in un incubo: si accascia al suolo colto da un arresto cardiaco.

Il fatto è accaduto a Milano, sotto la Galleria Vittorio Emanuele II. La fortuna di quel malcapitato è che proprio a pochi passi da lui passeggiava un medico e la polizia locale l’ha supportato immediatamente.

Si è accasciato al suolo in pieno centro città, nel cuore di Milano. Ma per fortuna, a due passi da lui, c’erano il suo angelo custode e gli agenti della polizia locale, che gli hanno salvato la vita.

Apre la sdraio in spiaggia e si trancia un dito

I vigili, compresa immediatamente la gravità della situazione, si sono precipitati in metropolitana, hanno preso il defibrillatore che si trova nella stazione della M3 e lo hanno consegnato al dottore, che in pochi attimi è riuscito a far ripartire il cuore dell’uomo.

I soccorsi del 118 giunti sul posto subito dopo l’hanno trasportato in codice rosso al Policlinici: l’uomo è salvo, grazie al medico e ai ghisa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.