Insegnante catanese muore con suicidio assistito, indagini per chi l’ha aiutata

Insegnante catanese muore con suicidio assistito, indagini per chi l’ha aiutata ovvero per la nota associazione “Exit Italia”.

Non è ancora chiaro il reato ipotizzato dagli inquirenti nei confronti di chi ha aiutato l’insegnante catanese al suicidio assistito, all’eutanasia avvenuta in una clinica svizzera.

Intanto è stato notificato un avviso di garanzia ad Emilio Coveri, responsabile di Exit Italia, associazione che promuove il diritto all’eutanasia.

L’eutanasia è stata praticata all’insegnante di Paternò lo scorso aprile.

Foto articolo: immagine di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.