Mantova, Le GEV salvano un piccolo di cigno sul Lago Superiore

Le Guardie Ecologiche Volontarie del Parco del Mincio ancora protagoniste di un’operazione di salvataggio di animali in difficoltà. Nella giornata di ieri, le GEV dell’ente hanno raccolto la segnalazione da parte di alcuni cittadini che avevano notato un giovane esemplare di cigno in difficoltà nei pressi del Lago Superiore.

I volontari Claudio Imprenti e Carla Carpi sono intervenuti nel punto della segnalazione e sono riusciti a recuperare il piccolo e a liberarlo da un grosso amo da pesca.

È il secondo episodio di ferimento di avifauna che si verifica in poche settimane a causa dell’abbandono o dello smarrimento di materiale da pesca. Risale infatti alla fine di maggio l’intervento delle GEV nel tratto di fiume tra Pozzolo di Marmirolo e Volta Mantovana, dove sono stati portati in salvo un esemplare femmina di Cigno reale e il suo piccolo, rimasti impigliati in un filo da pesca armato con ami acuminati.

Anche in questo caso, per il successo dell’operazione si sono rivelate fondamentali la segnalazione da parte dei cittadini e la professionalità delle GEV del Parco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.