Milano, Imbrattata la statua dedicata a Indro Montanelli

Sfociata nei giorni scorsi la polemica sollevata dai Sentinelli di Milano, un gruppo di laici antifascisti, che hanno inviato una missiva al Sindaco Giuseppe Sala, chiedendo la rimozione della statua del grande giornalista Indro Montanelli, richiesta legata alla scia delle manifestazioni antirazziste scoppiate in tutto il mondo dopo lʼuccisione di George Floyd.

Il Primo Cittadino di Milano, ha risposto categoricamente di no, la statua di Montanelli non si tocca, a questo si sono unite una moltitudine di personalità del mondo politico, giornalistico e tantissimi cittadini. Purtroppo però l’ignoranza e la stupidità non hanno limiti, e la scorsa notte ignoti, hanno riversato sulla statua almeno quattro barattoli di vernice rossa, ed alla base della statua la scritta in nero “Razzista e Stupratore”

Un fatto ignobile, già accaduto l’8 marzo dello scorso anno, in quel caso la vernice usata era di colore rosa. Inutile analizzare il comportamento di figure, l’atto di vandalismo parla da se, è importante che il Sindaco coerentemente alla sua posizione, si attivi con pugno duro installando anche delle telecamere di sicurezza, affinchè non ci sia anche un terzo attentato alla statua di una storica colonna portante del giornalismo italiano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.