Murta, Al via la 35a edizione della Sagra della Zucca

Murta, come molti altri paesi dell’entroterra genovese, ha avuto per molti anni un appellativo piuttosto peculiare, quello di “paese delle zucche”, non a caso sabato 6 e domenica 7 novembre e, in replica, sabato 13 e domenica 14 novembre, nella Parrocchia di San Martino, è in calendario la 35esima Mostra “Dall’ A …alla ZUCCA”. Il tema per il 2021 è Murta: è tornato il “tempo” della zucca con un viaggio tra ombre, lancette, pendoli e ritmi. L’atmosfera accogliente del paese, immerso nel verde ma vicino alla città, la cura dell’allestimento, i colori e forme delle zucche, oltre alla specialità culinarie presentate sono un appuntamento fisso per migliaia di visitatori ogni anno. “La mostra della Zucca, che torna quest’anno in presenza dopo la partentesi dell’edizione online a causa del Covid, è un appuntamento fisso da ben 56 anni, una festa molto attesa perché coniuga gastronomia, concorsi delle zucche, eventi e promozione del nostro patrimonio enogastronomico e culinario legato alle origini e ai valori del nostro entroterra – dichiara l’assessore alle Vallate, al Commercio e ai Grandi Eventi Paola Bordilli – La nostra amministrazione sostiene e promuove la festa di Murta perché è un’occasione importante di valorizzazione delle vallate, che rappresentano una culla di identità della nostra comunità e un importante patrimonio di conoscenze”.  “La Mostra della Zucca torna in presenza, anche se con alcune limitazioni, legate alla pandemia – dichiarano i rappresentanti del comitato organizzatore – vi aspettiamo numerosi, fiduciosi che ci supporterete anche in questa edizione e rinnoverete, in nostra compagnia, questo tradizionale tributo al colorato e ottimo vegetale, frutto autunnale della terra”.  L’inaugurazione dell’evento è previsto alle ore 10.30 di sabato 6 novembre. La mostra chiude alle 18. Domenica 7, sabato 13 e domenica 14 novembre la mostra sarà aperta dalle ore 10 alle 18. Domenica 7 alle ore 18 saranno premiate la zucca più lunga e la zucca più grossa. Domenica 14, sempre alle ore 18, la premiazione per la zucca più strana, la zucca più bella, i lavori scolastici più particolari e le migliori vetrine allestite con le cucurbitacee nei negozi della Val Polcevera. A corollario dell’evento saranno esposti nel giardino parrocchiale i lavori scolastici, dedicati al tema e realizzati dagli alunni delle scuole. Stand gastronomici saranno allestiti con piatti realizzati a base di zucca e sarà possibile degustare il vino novello bianco Valpolcevera. Nei negozi della valle per l’iniziativa Vetrine in festa gli esercizi commerciali presenteranno composizioni realizzate con le cucurbitacee autunnali. I visitatori potranno partecipare a visite guidate alla Chiesa parrocchiale di San Martino e al Roseto di Murta che ospita una collezione botanica che raggruppa alcuni piante di rosa discendenti da esemplari introdotti dalla Cina nel ‘700.  Chi raggiunge in auto la mostra trova facilità di  parcheggio in via N.S. della Guardia e via Polonio. La linea bus AMT 74 assicura il collegamento tra Murta e Bolzaneto. L’accesso all’evento sarà consentito previa esibizione di green pass secondo le normative Covid19. Tutte le informazioni utili sono disponibili sul sito www.murtaezucche.it.                                                                            Pagina  Facebook www.facebook.com/MostraZuccaMurta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.