Piglio, Solo due agenti di Polizia Locale per un territorio troppo vasto

Il Comune di Piglio, ha una popolazione di circa 5 mila abitanti, una  superficie pari a 35,38 km² ed una densità  di  123,96 abitanti per  km², numeri importanti che comprendono realtà importanti come la zona di Retafani agli Altipiani di Arcinazzo ed una vasta campagna, per un territorio così vasto ci sono solo due agenti di Polizia Municipale. In circa 5 anni da un organico di 7 agenti,  tra pensionamenti ed riavvicinamenti sono operativi oggi solo due agenti. Ciò determina una lavoro  stremante per i due operatori rimasti, ci sono giornate con un solo agente  presente giustamente perché l’altro riposa  oppure  è  assente per altri motivi,  ed il tutto genera rilessi negativi sull’attività del territorio.  Una situazione impossibile denunciata in più occasioni, ma come per altre situazione scorre nell’indifferenza totale dell’Amministrazione Comunale di Piglio. Attualmente il responsabile del servizio della Polizia Municipale fa capo allo stesso Sindaco Mario Felli, che a fine anno aveva annunciato l’arrivo di un agente da altro Comune per un riavvicinamento, ma  anche in questo caso nulla di concreto. Nel frattempo la mancanza di agenti di polizia municipale, determina la crescita di abusi edilizi sul territorio, per una vigilanza carente, l’impossibilità del controllo della viabilità con costanti parcheggi selvaggi, non si controllano i parcheggi sulle strisce blu (ci sono le macchinette per il parcheggio ma nessuno paga), abbandono di rifiuti soprattutto nelle campagne ecc. Non si comprende questo modus operandi che non fa altro che incidere sul cattivo andamento nella macchina amministrativa del Comune di Piglio, paragonabile ad una groviera, con la mancanza di diverse figure della pianta organica  che non vengono colmate.  Si era ipotizzato, come aveva sostenuto il consigliere delegato alla Polizia Locale Claudio Alessandri di dar vita ad una sinergia con i Comuni limitrofi di Trevi Nel Lazio e Serrone, per una gestione comune della Polizia Locale, mantenendo il comando nel Comune più grande cioè Piglio, con un risparmio anche economico, ma a quanto pare  anche in questo caso solo chiacchiere.  Come succede sempre a pagarne le conseguenze è la cittadinanza ed il territorio, non dimenticando gli unici 2 operatori di Polizia Locale rimasti, con un sovraccarico di lavoro , che umanamente è impossibile da smaltire.  E nel frattempo il gruppo di minoranza continua a  restare assopito…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.