Roma, Dalla Regione Lazio 1,4 milioni di euro per interventi di valorizzazione

La valorizzazione del patrimonio del Lazio resta al centro delle azioni della Regione. È stata pubblicata oggi la graduatoria finale dell’Avviso pubblico per la valorizzazione delle dimore e dei giardini storici regionali. Sono 31 i progetti ammessi a finanziamento: 6 per la provincia di Frosinone, 1 per la provincia di Latina, 3 per la provincia di Rieti, 12 per la provincia di Roma e 9 per la provincia di Viterbo.

Con una dotazione complessiva di circa 1 milione e 400 mila euro, il bando mirava a sostenere, per un massimo di 50 mila euro a progetto, interventi di restauro, manutenzione ordinaria e messa in sicurezza delle dimore iscritte alla Rete regionale al fine di migliorarne l’accessibilità e la fruizione da parte del pubblico.

Tra i 31 progetti vincitori dell’Avviso pubblico citiamo, per la provincia di Frosinone, il restauro della facciata della casa medievale appartenuta al pittore Albert van Barnekow e la valorizzazione della Badia della Gloria  ad Anagni e gli interventi di manutenzione della Rocca Janula di Cassino. Per la provincia di Latina, il restauro della sacrestia della Chiesa di San Giovanni a Ninfa nell’omonimo Giardino. Per la provincia di Rieti, gli interventi per l’accessibilità del Castello Orsini a Montenero Sabino nonché i lavori per il miglioramento della fruibilità dell’Abbazia di San Salvatore Maggiore a Concerviano. Per la provincia di Roma, tra i progetti finanziati, c’è il restauro della loggia prospiciente il cortile del Palazzo Doria Pamphilj di Valmontone, il recupero del Portale del Falco borrominiano a Frascati e gli interventi di restauro conservativo del Complesso Edilizio ex Istituto Paolo Parodi Delfino, nella Città morandiana di Colleferro. Per la provincia di Viterbo, saranno ammessi a finanziamento, tra gli altri, la realizzazione di un nuovo percorso nel Parco Santacroce – Altieri di Oriolo Romano accessibile anche a persone con limitata mobilità; il restauro della Fontana dei Mascheroni, gli interventi di consolidamento del Palazzo Chigi Albani a Soriano al Cimino e i lavori di restauro del Forte dei Borgia di Nepi.

La Regione Lazio ha finanziato con 50.000 € il progetto di valorizzazione della Badia della Gloria (nella foto) presentato dal consigliere comunale subdelegato ai Bandi e Finanziamenti Davide Salvati

Fare di Anagni un polo d’attrazione turistica –sottolinea il consigliere Salvati- significa anche riqualificare e migliorare il patrimonio artistico-culturale della città intera e non solo del centro storico. La Badia della Gloria è uno dei luoghi più affascinanti di Anagni, è parte integrante della Rete delle Dimore Storiche del Lazio ed abbiamo ritenuto fondamentale presentare un progetto per la sua valorizzazione ben accolto e finanziato dalla Regione”. Anche Casa Barnekow, altra storica dimora anagnina, è rientrata nella graduatoria dei progetti finanziati. “Non può che essere un bene per Anagni –continua Salvati- avere due monumenti del calibro della Badia della Gloria e Casa Barnekow finanziati e riconosciuti come simboli del patrimonio culturale del Lazio. Faccio i miei complimenti a chi ha lavorato al progetto di Casa Barnekow perché è nello spirito d’iniziativa e di collaborazione tra pubblico e privato che si può individuare un modello di sviluppo turistico vincente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.