Tragedia sfiorata nel Trapanese, marito prova ad accoltellare la moglie: condannato

“Ti ammazzo”. Questa sembra essere stata la minaccia tanto breve quanto seria prima di provare ad accoltellare la moglie alla schiena. Condannato a quattro mesi e mezzo.

Per fortuna a quella minaccia non è seguita una tragedia grazie all’intervento di un uomo che ha fermato in tempo la mano violenta del marito prima che potesse colpirla.

La pena sarà sospesa solo nel caso in cui il marito, un 47enne di Petrosino, risarcisca la parte civile. Il fatto è accaduto a Mazara del Vallo il 7 aprile 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.