ULTIM’ORA – Consiglio comunale e amministrazione sciolti per mafia

Su proposta del ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, è stato deliberato lo scioglimento per 18 mesi del Consiglio comunale di Misterbianco.

La causa di tale decisione è da ricondurre ad «accertati condizionamenti da parte delle locali organizzazioni criminali.

Inoltre è stato deliberato «il contestuale affidamento dell’amministrazione dell’ente a una commissione di gestione straordinaria».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.