Università di Catania, revocata misura interdittiva a sette professori indagati, tra cui il calatino Giacomo Pignataro

Revocata la misura interdittiva per altri sette professori dell’Università di Catania indagati a seguito di quanto scoperto lo scorso mese di luglio e che ha coinvolto 66 persone tra personale docente e amministrativo dell’ateneo catanese.

La revoca era stata già disposta a favore di Giancarlo Magnano San Lio e adesso è toccata anche a Giacomo Pignataro, Filippo Drago, Giuseppe Sessa, Giuseppe Barone, Giovanni Gallo, Michela Maria Bernadetta Cavallaro e Carmelo Monaco.

Per il professore originario di Caltagirone, Giacomo Pignataro, tra l’altro anche ex rettore dell’ateneo, il giudice per le indagini preliminari Carlo Cannella ha affermato come l’elezione di Francesco Priolo abbia mutato il quadro cautelare e come consenta di affermare l’inesistenza delle esigenze cautelari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.