Venezia, Incontro con l’Associazione dei Comuni della Riviera del Brenta

La costituzione di un’associazione dei comuni della Riviera del Brenta, dotata di personalità giuridica, è un obbiettivo strategico per una così importante realtà territoriale del Veneto a cui la Regione è pronta a dare il suo appoggio. È il naturale coronamento di quella collaborazione già in atto ed una necessità per lo sviluppo economico e sociale di tutta l’area”.

Queste le parole del vicepresidente della Regione del Veneto, Gianluca Forcolin, assessore con delega ai Rapporti con gli Enti locali, che, a Venezia, oggi ha incontrato otto Primi cittadini dei dieci che compongono la Conferenza dei Sindaci della Riviera del Brenta. Tema dell’incontro, l’individuazione delle modalità ottimali per affrontare l’iter amministrativo e legislativo mirato alla costituzione dell’associazione. Erano presenti i sindaci dei Comuni di Campolongo Maggiore, Fiesso d’Artico, Pianiga, Campagna Lupia, Mira, Stra, Camponogara e Fossò.

Oggi più che mai, le realtà territoriali di importante rilievo produttivo e sociale come la Riviera del Brenta                  –aggiunge il Vicepresidente Forcolin– devono consolidare quella sinergia tra gli enti locali fino ad ora assicurata in via informale. La Regione sostiene i Comuni su questa strada ed è pronta a supportarli nel percorso necessario. Non si tratta, infatti, solo di un obbiettivo ambizioso: Con la creazione di questo nuovo soggetto giuridico, i comuni conseguiranno un nuovo assetto istituzionale che garantirà maggior autorevolezza e incisività ai fini di promuovere la realizzazione di opere pubbliche e di sostenere le attività imprenditoriali, gli insediamenti produttivi, manifatturieri e culturali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.