Venezia, Zaia condanna con durezza le minacce social contro Salvini

Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, condanna le nuove minacce indirizzate via social al segretario della Lega

“Le nuove minacce a Salvini – afferma Zaia- non sono più classificabili come le prodezze di un leone da tastiera o di un avversario politico che non sa contenersi. Sono l’ennesimo segnale di una regia ben orchestrata. Per il bene di tutta la nostra società, chi può e chi deve indaghi a fondo e faccia chiarezza quanto prima”.

.“Va sgombrato il campo da ogni eventuale giustificazionismo a senso unico – aggiunge il Governatore -. Non basta più condannare unanimemente, è ora di indagare e individuare. Se continuiamo a tollerare in silenzio, nessuno potrà ritenersi più estraneo ad una escalation che dall’esagerazione verbale chissà dove potrà portare. Deve passare chiaro il messaggio che nessuno può formulare minacce così gravi contro chicchessia. Per farlo è necessario individuare chi orchestra simili campagne vergognose”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.